mercoledì 11 aprile 2018

Profezia vaticana - Josè Rodrigues Dos Santos

Casa editrice: Newton Compton Editori
Anno di pubblicazione: 
2018
Nr. pagine: 519

Prezzo di copertina: 
€ 12,00

Voto personale: 




Un commando di uomini dello Stato Islamico entra clandestinamente in Vaticano e il Papa scompare nel nulla. Qualche ora più tardi comincia a circolare su internet un video nel quale i terroristi mostrano il prigioniero facendo un annuncio sconvolgente: il Papa sarà decapitato a mezzanotte in diretta mondiale. Parte un angoscioso conto alla rovescia, mentre si scatena il caos. Milioni di persone si riversano in strada, le tensioni tra cristiani e musulmani aumentano sensibilmente e alcuni Paesi arrivano addirittura a prepararsi per una guerra imminente. Tomás Noronha, che sta lavorando ai suoi studi nelle catacombe di San Pietro, viene immediatamente coinvolto nelle indagini per scoprire il luogo in cui è nascosto il Papa e si imbatte in un nome enigmatico: Omissis. Che cosa significa? Seguire questa traccia è l'unica speranza di trovare il pontefice prima che si scateni una crisi globale, ma addentrarsi tra le spire di un segreto così oscuro potrebbe richiedere un prezzo altissimo...

____________________

Tomàs Noronha è uno storico che si trova in Vaticano per studiare le catacombe al di sotto della Basilica di San Pietro e cercare le ossa del pescatore Pietro, colui che è stato il primo Papa.
Proprio nel mezzo di una importante scoperta, i suoi lavori vengono interrotti su ordine del Pontefice e Tomàs viene convocato al suo cospetto.
Papa Francesco confida allo storico di essere molto preoccupato per la sua stessa vita.
Sia la profezia di Malachia, pubblicata nel 1595, come anche l'ultima parte del terzo segreto di Fatima, affermano entrambe che lui sarà l'ultimo Papa di Roma.

"Durante l'ultima persecuzione alla Santa Romana Chiesa presiederà Pietro il romano, che pascerà il suo gregge tra molte tribolazioni: quando queste saranno terminate, la città dai sette colli verrà distrutta, e il terribile giudice giudicherà il suo popolo"
(Profezia di Malachia, anno 1595)

"E vedemmo in una luce immensa che è Dio: “qualcosa di simile a come si vedono le persone in uno specchio quando vi passano davanti” un Vescovo vestito di Bianco “abbiamo avuto il presentimento che fosse il Santo Padre”. Vari altri Vescovi, Sacerdoti, religiosi e religiose salire una montagna ripida, in cima alla quale c'era una grande Croce di tronchi grezzi come se fosse di sughero con la corteccia; il Santo Padre, prima di arrivarvi, attraversò una grande città mezza in rovina e mezzo tremulo con passo vacillante, afflitto di dolore e di pena, pregava per le anime dei cadaveri che incontrava nel suo cammino; giunto alla cima del monte, prostrato in ginocchio ai piedi della grande Croce venne ucciso da un gruppo di soldati che gli spararono vari colpi di arma da fuoco e frecce, e allo stesso modo morirono gli uni dopo gli altri i Vescovi Sacerdoti, religiosi e religiose e varie persone secolari, uomini e donne di varie classi e posizioni. Sotto i due bracci della Croce c'erano due Angeli ognuno con un innaffiatoio di cristallo nella mano, nei quali raccoglievano il sangue dei Martiri e con esso irrigavano le anime che si avvicinavano a Dio."
(Parte finale del terzo segreto di Fatima, 1917)

Il Papa sa che esiste una reale minaccia da parte degli estremisti islamici che hanno più volte affermato di voler attentare alla sua vita e di voler distruggere Roma una volta per tutte.

"Lo Stato Islamico ha annunciato pubblicamente, per ben due volte, che sta pianificando di conquistare Roma, distruggere i simboli cristiani esistenti e assassinarmi. Non sto parlando di una profezia vaga, si tratta di una minaccia concreta. L'ambasciatore dell'Iraq ha confermato che tale intimidazione dello Stato Islamico ha l'obiettivo di colpirmi, informazione che è stata confermata dai servizi sociali segreti israeliani. A quanto pare, lo Stato Islamico mi considera l'esponente massimo della religione cristiana e, quindi, il portatore di una verità che i fondamentalisti considerano falsa, ragione per cui dovrei morire."

Di fatti quello stesso giorno papa Francesco viene misteriosamente rapito e atroci attentati terroristici vengono messi in atto contemporaneamente nelle principali città Europee, causando un numero elevato di morti e feriti in tutto il mondo.

Via internet viene diffuso un video messaggio nel quale i rapinatori del Papa comunicano che il Pontefice verrà decapitato in diretta allo scoccare della mezzanotte.
Il mondo è nel caos.
Ma nelle brevi parole di preghiera che il Papa recita nel video messaggio, il professor Naronha riesce a scovare un piccolo indizio nascosto, lasciato volontariamente dal Pontefice.
Forse c'è ancora speranza di riuscire a salvare il Santo Padre...

____________________

Questo thriller, edito da Newton Compton e in uscita oggi nelle librerie italiane, ha saputo conquistarmi dalla prima all'ultima pagina.
E' un susseguirsi di avvenimenti e scoperte sconvolgenti, una vera e propria corsa contro il tempo per salvare la vita a papa Francesco.
Tutte le profezie e i fatti storici citati all'interno del racconto sono veramente accaduti e questo fatto, unito all'attualità del pericolo terroristico, aiutano a rendere ancora più ansioso e coinvolgente il thriller di Josè Rodrigues Dos Santos.
Assolutamente da non perdere!


CLICCA QUI SOTTO PER ACQUISTARE IL LIBRO:


Nessun commento:

Posta un commento