domenica 15 luglio 2018

L'uomo dei tulipani - Elia Banelli

Casa editrice: Alter Ego
Anno di pubblicazione: 
2018
Nr. pagine: 320

Prezzo di copertina: 
€ 15,00


Voto personale: 




"In una piccola città dell'Umbria una ricca signora muore in un incidente tanto sfortunato quanto improbabile: un vaso di fiori, caduto dal balcone di casa sua, la colpisce in testa, uccidendola sul colpo. L'appuntato Franco Laganà, inviato sul posto per archiviare il caso, scopre un dettaglio insolito accanto al corpo della vittima: un petalo di tulipano finto nascosto tra i fiori veri. Nonostante il parere contrario del maresciallo Urbani, Laganà non crede alla natura accidentale dell'evento, e finirà per imbarcarsi in un'indagine personale e clandestina, trovando sostegno solo in Rosanna, una poliziotta con cui, in passato, ha avuto una relazione tormentata. Mentre le indagini proseguono, un nuovo caso di cronaca squassa la tranquillità della cittadina: viene assassinato un celebre avvocato, avvelenato durante un ballo in maschera. Chi si nasconde dietro queste morti? Si tratta di due episodi casuali, in apparenza non connessi, oppure fa tutto parte di un piano? In una corsa rocambolesca contro il tempo e le apparenze, Laganà scoprirà l'esistenza di un disegno mostruoso e chirurgico, orchestrato da una mente tanto scaltra quanto brillante."


___________________

"OGGETTO: Richiesta di intervento immediato

Una donna anziana è stata rinvenuta priva di vita nella zona antistante piazza Venanzio Gabriotti nel comune di Città di Castello (PG).

Causa del decesso: collusione con oggetti da identificare tramite rilievi in zona da inserire nel verbale.

Attendiamo invio di almeno nr. 1 agente per sopralluogo immediato e conferma archiviazione del caso."

Questo è la richiesta ricevuta dal maresciallo Urbani Salvatore, il quale decide di inviare sul posto l'appuntato Franco Laganà.

Tutti sono convinti che donna Maria Gravaglia sia morta a causa di un vaso caduto accidentalmente dal davanzale di una finestra.
Ma in mezzo ai cocci rotti del vaso Laganà nota un petalo di tulipano finto. Cosa ci fa un tulipano finto in mezzo a fiori freschi? Chi lo ha messo lì?

Inoltre nella piazza si aggira uno strano individuo che insospettisce l'appuntato.

Laganà non riesce ad archiviare il caso come una morte  accidentale ma è convinto che sotto ci sia dell'altro e che donna Maria in realtà sia stata uccisa intenzionalmente.

Dato che il maresciallo Urbani non gli crede e lo intima a seguire gli ordini, Laganà dedice di proseguire clandestinamente le indagini.

Donna Maria Gravaglia era un ricca vedova che aveva ereditato dal marito , il conte Nazario Vitelli, diverse proprietà.
In molti avrebbero potuto avere un movente per volerla morta.
Franco incomincia le sue indagini cercando i due figli della signora, ma chiede anche un appuntamento all Avv. Angeloni , il legale della donna, per interrogarlo.

Qualche giorno dopo però, ad una festa in maschera, anche l'Avv. Angeloni viene assassinato.
Non ci sono più dubbi, donna Maria è stata uccisa da qualcuno e i due omicidi sono sicuramente collegati.

____________________


L'Uomo dei tulipani è giallo semplice e scorrevole.
Con un inizio magari un po' lento, ha poi saputo conquistarmi nei capitoli successivi con una trama intrigante.
Come sempre quando leggo un giallo provo farmi un'idea di chi sia il colpevole, ma a fine lettura sono rimasta sconcertata perchè, per tutta la durata del romanzo, l'assassino non è nemmeno entrato nella lista dei sospettati ed è rimasto ai margini del racconto.
Questo è un elemento che reputo importante per la buona riuscita di un romanzo di questo tipo.
Assolutamente consigliato!


Nessun commento:

Posta un commento