mercoledì 14 novembre 2018

Codice Excalibur - James Douglas

Casa editrice: NEWTON COMPTON EDITORI
Anno di pubblicazione: 2018
Nr. pagine: 384

Prezzo di copertina: € 9,90

Voto personale: ❤❤❤





"Per generazioni la spada è stata tenuta nascosta, custodita per quando ce ne fosse stato bisogno. Era il luglio del 1937 quando Excalibur scomparve, inghiottita dalle nubi della guerra che presto avrebbe travolto il mondo. 
1941. Dodici generali delle SS si riuniscono in un castello della Prussia orientale per evocare con un rito antichissimo gli spiriti dei più potenti guerrieri d'Europa. Al centro del rituale c'è un pentagramma formato da cinque spade. Una di loro è Excalibur, la mitica arma estratta dalla roccia da re Artù. 
2010. L'esperto di opere d'arte Jamie Saintclair sta consultando un documento appartenente a un veterano di guerra tedesco, quando incappa nella descrizione di uno strano rituale che coinvolge la leggendaria Excalibur. La cosa lo fa sorridere, ma il collezionista Adam Steele si dichiara disposto a pagare una fortuna per la spada. E così Jamie parte alla volta della Tana dei Lupi di Hitler. Braccato da un gruppo di assassini, dovrà imparare a distinguere i nemici dagli amici: la missione potrebbe rivelarsi la più pericolosa che abbia mai affrontato."

__________________


Un tir sbanda in autostrada e finisce rovesciato in orizzontale bloccando il traffico per un lunghissimo tratto. Un gruppo di terroristi di Al-Quaeda si aggira tra i mezzi fermi in coda, sparando all'impazzata sulle persone chiuse in macchina, senza nessuna pietà. Uomini, donne e anche bambini.

Qualche giorno dopo Jamie Saintclair viene contattato da Adam Steele, un ricco collezionista di spade, ossessionato dal mito di re Artù.
L'uomo è venuto in possesso di un diario di un ex soldato nazista, il quale racconta di aver rubato per ordine di Rainhard Heydrich un oggetto antico e prezioso, la famosa spada Excalibur.

"Era una spada di antico lignaggio, uno strumento di morte dalla lama di ferro larga e segnata dalle battaglie."


Jamie accetta di partire alla ricerca del prezioso manufatto, incontrando sul suo cammino molte difficoltà e dovendo più volte scappare da persone determinate ad ucciderlo. 

_____________________

Re Artù, la Germania Nazista e il terrorismo islamico. Come si possono riunire questi tre elementi in un'unico racconto? James Douglas ce l'ha fatta e, devo dire, riuscendo a trovare un filo conduttore con una logica.
E' stata proprio l'unione di questi elementi che mi ha incuriosito, tanto da scegliere senza nessun dubbio questo romanzo tra tutti quelli che mi erano stati proposti dalla casa editrice. 
Amo molto le leggende su Re Artù e i cavalieri della tavola rotonda e , un po' meno, la triste realtà del periodo hitleriano e della seconda guerra mondiale.
Confesso di aver avuto per un attimo il dubbio di trovarmi davanti ad un racconto poco scorrevole ed invece è stato l'esatto opposto.
Lo sviluppo della storia mi è piaciuto. Le vicende si susseguono senza sosta in un crescendo di azione e suspance. 
A parte i temi storici trattati che sono diversi , questo thriller mi ha ricordato un po' "Il codice da Vinci" di Dan Brown.
E' proprio all'inizio del libro che, facendo questo abbinamento nella mia mente, ho intuito chi potesse essere il "cattivo", l'artefice di tutti gli attentati e degli agguati al protagonista.
Sospetti che sono stati depistati durante e confermati solo al termine del racconto.
Ovviamente non svelerò nulla, ma lascio a voi il piacere di questa lettura.


Trovate "Codice Excalibur" in libreria dal 15 novembre.
Se state già pensando ai regali di Natale, trovo che questo libro potrebbe essere un'ottima idea da mettere sotto l'albero per qualcuno dei vostri cari.


"Colui il quale estrarrà la spada da quest'incudine di pietra, sarà di diritto re di tutta l'Inghilterra"





CLICCA QUI SOTTO PER ACQUISTARE IL LIBRO:


Nessun commento:

Posta un commento