domenica 29 dicembre 2019

Recensione: Beata gioventù - Vincenzo Galati

Casa editrice: Oakmond Publishing
Anno di pubblicazione: 2019
Prezzo di copertina: € 12,50

Voto personale: ❤❤❤



"Protagonisti di questa storia ironica e fuori degli schemi un gruppo di strampalati amici, un po' in là con gli anni ma con l'entusiasmo di ragazzini scatenati, alle prese con un'incredibile avventura. Tra una partita a carte e un cruciverba, i nostri s'imbattono in un omicidio e nel furto di una vecchia moneta di enorme valore. Capitanati dall'impavida Olga, gli arzilli vecchietti mettono in atto un ingegnoso piano che proverà a trasformarli in intrepidi giustizieri dai capelli d'argento. Ma sulla loro strada si presentano ostacoli e imprevisti di ogni tipo. Riuscirà la sgangherata banda di nonnetti a dipanare il bandolo della matassa?"

____________________

Genova. Olga Massone si trova da un antiquario ed incontra la sua amica Anna Pessagno, venuta per far valutare una vecchia moneta appartenuta al suo defunto marito Ermanno.
Olga non sa dire se la moneta posseduta da Anna abbia un valore considerevole o no ma rimane sconvolta quando, terminato l'appuntamento con l'antiquario, trova il corpo senza vita della sua amica. Qualcuno l'ha uccisa riuscendo a passare inosservato ed ha anche rubato la moneta.
Olga viene immediatamente interrogata dalla polizia come testimone dei fatti e ben presto di rende conto che l'agente Sommariva e il Commissario Traxino non sono in grado di risolvere questo caso.
Dovrà pensarci lei. E per farlo chiederà aiuto ad alcuni suoi fidati amici e compagni di casa di riposo: Berta, Pasquale, Renato, Rina, Beppe e Sandro.

____________________

Questo libro è davvero particolare e diverso dal solito.
Non posso definirlo un vero e proprio giallo. Il morto c'è e l'assassino anche. Ma quest'ultimo viene scoperto praticamente subito e di mistero rimane ben poco.
Il libro tende forse ad incentrarsi più su una parte comica/paradossale che è quella della banda di vecchietti scatenati che riesce a risolvere il caso e che si impegna ad incastrare il colpevole facendolo sembrare opera dei poliziotti.
Olga non è la classica nonnina, ne sa una più del diavolo e i suoi amici non sono da meno.
Se avete dei nonni appassionati alla lettura vi consiglio assolutamente di regalargli questo libro.
E' una lettura scorrevole, breve e davvero piacevole che li farà sorridere.


CLICCA QUI PER ACQUISTARE IL LIBRO:

Nessun commento:

Posta un commento