venerdì 16 febbraio 2018

Recensione: Dopo di te - Jojo Moyes

Pubblicato da: Mondadori
Genere: Narrativa, Narrativa rosa
Anno di pubblicazione: 2017
Nr. pagine: 380
Prezzo di copertina: € 14,50

Voto personale:

Recensione: Dopo di te - Jojo Moyes


TRAMA:

"I sei mesi intensi trascorsi con Will l'hanno completamente trasformata, ma ora è come se fosse tornata al punto di partenza e lei sente di dover dare una nuova svolta alla sua vita. A ventinove anni si ritrova quasi per caso a lavorare nello squallido bar di un aeroporto di Londra in cui guarda sconsolata il viavai della gente. Vive in un appartamento anonimo dove non le piace stare e recupera il rapporto con la sua famiglia senza avere delle reali prospettive. Soprattutto si domanda ogni giorno se riuscirà mai a superare il dolore che la soffoca. Ma tutto sta per cambiare. Quando una sera una persona sconosciuta si presenta sulla soglia di casa, Lou deve prendere in fretta una decisione. Se chiude la porta, la sua vita continuerà così com'è: semplice, ordinaria, rassegnata. Se la apre, rischierà tutto. Ma lei ha promesso a se stessa e a Will di vivere, e se vuole mantenere la promessa deve lasciar entrare ciò che è nuovo." 
____________________ 

RECENSIONE:

Il primo romanzo mi è piaciuto moltissimo, mi ha emozionato e fatto piangere tremendamente e, per il secondo, mi ero creata delle enormi aspettative. 
Aspettative che sono state disintegrate. 
Perché rovinare un bellissimo libro con un seguito così deludente? 
Il romanzo in sé non è brutto, la storia è tutto sommato piacevole e scorrevole, ma non è il seguito di “Io prima di te”!! 
Che fine ha fatto la Louisa che ci aveva tanto conquistato?? Dov’è finita tutta la sua grinta? 
La protagonista è noiosa, apatica e irriconoscibile. 
È un po’ come quando in Beautiful hanno sostituito Ronn Moss nel personaggio di Ridge Forrester, per quanto possa essere bravo il nuovo attore che lo interpreta, gli spettatori faranno fatica ad associarlo a Ridge, avranno sempre l’impressione che ci sia qualcosa di sbagliato. 
Louisa in questo secondo libro è un’altra donna. 
Il suo carattere non è cambiato per colpa di quanto subito nel primo romanzo, è solo diversa, potrebbe chiamarsi Kate o Jenny, si ha l’impressione di leggere una storia completamente estranea. 
Mi è sembrato un tentativo forzato, a scopo commerciale, di rimettere insieme i personaggi di “Io prima di te” e allungare il brodo. 
Vi consiglio di fermarvi al primo romanzo e mantenere un bel ricordo della storia così com’è. 

Come sempre vi chiedo di commentare e condividere la recensione e di farmi sapere il vostro parere su questo romanzo e, se volete restare sempre aggiornati sui prossimi articoli e sulle prossime novità letterarie, iscrivetevi alla mia newsletter!!


Alla prossima!


CLICCA QUI SOTTO PER ACQUISTARE IL LIBRO:



DELLA STESSA AUTRICE:

Io prima di te - Jojo Moyes


POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Il gatto che arrivò il giorno di Natale - Melody CarlsonIo sono il messaggero - Markus ZusakNient'altro al mondo - Laura Marinetti e Manuela Perugini

Nessun commento:

Posta un commento