sabato 29 febbraio 2020

Recensione: Due cuori in affitto - Felicia Kingsley

Casa editrice: Newton Compton
Anno di pubblicazione: 2019
Nr. pagine: 351

Prezzo di copertina: € 10,00

Voto personale: 



"Summer ha ventisette anni ed è californiana. Blake ne ha quasi trentatré ed è un vero newyorkese. Lei aspira a diventare una sceneggiatrice di successo, ma per ora è solo assistente del direttore di produzione di una serie tv. Lui è uno scrittore da svariati milioni di copie e i suoi bestseller sono sempre nella classifica dei libri più venduti. Summer è fidanzata con un uomo molto più grande di lei, mentre Blake è single per vocazione. Lei è una persona ordinata, precisa e mattiniera, fa yoga e beve tè verde; lui fa colazione con un Bloody Mary e due sigarette, vive nel caos e non si sveglia mai prima delle due del pomeriggio. Summer e Blake non hanno proprio niente in comune, a parte una casa delle vacanze negli Hamptons, che per un mancato passaggio di informazioni è stata affittata a entrambi. Qualcuno se ne deve andare, ma tutti e due hanno ottime ragioni per restare. E le ragioni potrebbero aumentare con il passare dei giorni..."



____________________

Ultimamente ho letto un thriller dopo l’altro e, dato che stavo iniziando ad avere incubi la notte, mi sono accorta di aver estremamente bisogno di una lettura più leggera.
Mi sono quindi decisa a passare a questo romanzo di Felicia Kingsley, autrice che in precedenza mi aveva particolarmente colpito, soprattutto con "Una Cenerentola a Manhattan".
Con "Due cuori in affitto" la scrittrice si conferma una buona scelta.

La trama non è innovativa e non lo sono neanche i personaggi, ma la lettura è intrigante, piacevole e scorrevole. Proprio quello che mi ci voleva!
Di Summer e di Blake ci si innamora molto facilmente, come mi era successo anche per gli altri personaggi descritti nei romanzi della Kingsley.

La ritengo una buona scrittrice nel suo genere e credo proprio che continuerò a leggere altri suoi romanzi!


CLICCA QUI SOTTO PER ACQUISTARE IL LIBRO:

Nessun commento:

Posta un commento