martedì 28 aprile 2020

Recensione: La grande Caterina - Carolly Erickson

Casa editrice: Mondadori
Anno di pubblicazione: 2017
Nr. di pagine: 362
Prezzo di copertina: € 15,50

Voto personale: 

Recensione: La grande Caterina - Carolly Erickson


"Caterina II di Russia, nata principessa Sofia di Anhalt-Zerbst e andata in sposa a soli sedici anni all'erede al trono degli zar, è una delle più straordinarie e controverse figure femminili della storia europea. Questa biografia ne delinea la forte personalità: una donna intelligente, amica e sostenitrice degli illuministi, caparbia e coraggiosa, che riuscì a imporsi in un mondo straniero e ostile superando i pregiudizi dei suoi contemporanei. Emerge così l'affascinante profilo della zarina, in cui risaltano, oltre al temperamento energico, alla cultura e alle ambizioni di potere, anche le intime gioie e le paure segrete di una delle grandi protagoniste dell'età moderna."

__________________



Sofia Federica Augusta principessa di Anhalt-Zerbst, principato tedesco, venne data in sposa all'erede al trono dell'Impero russo, il granduca e futuro Pietro III di Russia.
Nel 1762 con un colpo di Stato detronizzò il marito e salì al potere all'età di 33 anni.
Venne incoronata Caterina II di Russia, conosciuta principalmente con l'appellativo di Caterina la Grande.

Sotto il suo regno, l'Impero russo accrebbe la sua potenza e visse uno dei periodi di maggior riconoscimento a livello europeo.


Se vi ricordate, ero rimasta completamente affascinata dal romanzo storico "Il diario segreto di Maria Antonietta" scritto da Carolly Erickson (link della recensione: Il diario segreto di Maria Antonietta).

Data la mia inesauribile curiosità e passione per le casate reali mi ero ripromessa di leggere altri romanzi di questa scrittrice, incentrati su un diverso personaggio storico, e l'ho fatto. 
Ho trovato quest'ultimo che parla della vita di Caterina II di Russia che, ammetto la mia ignoranza, non conoscevo molto bene.

Questo libro, a differenza del precedente, è molto meno romanzo e più testo storico, ricavato da diari scritti dall'imperatrice stessa e da lettere e documenti redatti dagli ambasciatori esteri in visita presso la sua corte e da altri personaggi storici dell'epoca, entrati in contatto con Caterina.
Vero che non è un racconto romanzato, ma non è affatto noioso.
La scrittrice, grazie alle numerose fonti dalle quali ha potuto attingere, ha inserito all'interno del racconto anche sentimenti, emozioni e peculiarità del carattere di Caterina e delle persone che l'attorniavano, abbellendo il racconto ma attenendosi strettamente alla realtà dei fatti.
Questo le ha permesso di far scorrere il racconto fluido e piacevole quasi come in un romanzo.

Scegliere una lettura di questo genere mi permette di soddisfare la mia voglia di sapere, facendo sembrare il tutto come puro piacere e non "studio".
E' per questo motivo che continuerò a leggere altri libri di questa scrittrice. 
Chissà in quale regno mi porterà nel prossimo romanzo....


CLICCA QUI PER ACQUISTARE IL LIBRO CON:


Nessun commento:

Posta un commento